Lingue disponibili, Available languages it

Incontro istituzionale tra i presidenti di Class Onlus Camillo Piazza, di Cobat Giancarlo Morandi e il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana sull’organizzazione di e_mob2018.

Il presidente Attilio Fontana non solo ha confermato la determinata e convinta partecipazione al comitato organizzatore della Conferenza Nazionale della Mobilità Elettrica (Palazzo della Regione Lombardia dal 27 al 29 settembre), ma si è impegnato a convocare una riunione interassessorile con Il vice presidente Fabrizio Sala, e gli assessori Cattaneo e Terzi. L’obiettivo è coordinare le diverse iniziative sulla mobilità elettrica in corso, e dare piena attuazione ai contenuti della mozione n.600 a prima firma Carolina Toia e Antonio Saggese, a favore della promozione della mobilità elettrica. Stiamo quindi sviluppando un piano strategico (legge regionale) per la mobilità elettrica e per il futuro della politica dei trasporti pubblici e privati della Lombardia, che sia di impulso alla nostra economia, e che investa nella sua globalità del trasporto su gomma. In particolare stiamo provvedendo a:

  • sollecitare la amministrazioni comunali, secondo quanto previsto all’articolo 17sexies, comma 2 e comma 3, affinché gli strumenti urbanistici generali e di programmazione territoriale comunali e sovra comunali, siano adeguati con la previsione di uno standard minimo di dotazione di impianti pubblici di ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica;
  • favorire misure ed azioni, atte ad introdurre linee d’indirizzo attraverso gli incentivi al ricambio mezzi, e alla creazione di sistemi logistici intermodali (city logistic), con scambio tra modalità endotermica/elettrica;
  • favorire ed incentivare il servizio di car-sharing esclusivamente elettrico in Lombardia;
  • accelerare l’applicazione delle linee guida approvate in particolare per il sistema di ricarica elettrica “fastpower” sulle principali arterie ad alta percorribilità e scorrimento;
  • favorire ed incoraggiare l’utilizzo di sistemi di mobilità elettrica privata e pubblica nei corsi e nelle vie d’acqua superficiali e nei piccoli laghi prealpini, anche attraverso eventuali provvedimenti di incentivazione alla trasformazione dei motori endotermici.

 

Vi aspettiamo tutti a settembre a #emob2018

emob2018.it

#emob2018  #MobilitàElettrica = #MobilitàSostenibilie

Share This